Come fare a/Materiali

La posa delle guaine a fiamma

In un precedente articolo (precisamente qui), abbiamo spiegato la differenza tra i vari tipi di guaina e la tegola canadese.
Oggi approfondiamo l’argomento spiegando come si posa la guaina a fiamma.

La guaina a fiamma più utilizzata è quella granigliata per coppi. Si presenta in rotoli: larghezza 1mt, lunghezza 10mt.

Venendo posata “a fiamma”, non ha problemi legati al variare della temperatura esterna e quindi può essere posata tutto l’anno. Solamente in inverno, se il piano su cui si va a stendere è freddo o ghiacciato, bisognerà prima asciugarlo e scaldarlo un po’, in modo da permettere alle colle di attaccarsi.

DA SAPERE: le guaine a fiamma vanno posate dall’alto verso il basso, perpendicolari alla linea di gronda. Questo serve ad evitare che in estate, sciogliendosi un po’ la colla per il caldo, il peso dei coppi faccia scivolare l’intera guaina verso il basso.

STEP 1: accertarsi che la base su cui si andrà a stendere la guaina sia pulita e ben asciutta

STEP 2: posizionare il rotolo di guaina sulla sommità del piano e srotolarlo facendo attenzione a scendere dritti e perpendicolari.

STEP 3: riarrotolare e, aiutandosi con un bastone, sorreggere il rotolo in modo da scaldare con un apposito cannello la sola parte superiore di detto rotolo, ovvero la prima che andrete a posare.
Verranno scaldate piccole parti alla volta, incollandole facendo attenzione a non lasciare bolle che potrebbero creare condensa e far marcire il materiale sottostante.

STEP 4: una volta finito di posare la prima “striscia”, si procede con la successiva, facendo attenzione a sormontare la cimosa, cioè la banda nera, della prima striscia.
Si procede così finchè non sarà stato coperto tutto il piano.

Ora, solo un paio di precisazioni:

  • nel caso di tetto a 2 falde, è consigliabile far sporgere la guaina di circa 10 cm sulla falda opposta.
  • nel caso in cui ci sia dell’isolante esposto, fare attenzione che il catrame caldo non coli su di esso perchè si potrebbe incendiare.
  • se deve essere posta una grondaia, sarà bene non incollare gli ultimi 20 cm di guaina che dovranno essere posti sopra alla grondaia stessa.
  • nel caso in cui la guaina dovesse essere saldata verticalmente su un muro già intonacato e/o già finito, è bene, prima, stendere sulla superficie di detto muro l’apposito Primer, per far si che la guaina aderisca.

Speriamo che la nostra spiegazione sia stata esaustiva, se però avete dubbi o volete conoscere i prezzi della guaina, non esitate a contattarci.

One thought on “La posa delle guaine a fiamma

  1. Pingback: La posa della guaina adesiva | Cossio Attilio srl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.