Come fare a

Come costruire un mobile ad incasso

Nelle case capita spesso di avere delle nicchie che sarebbe comodo chiudere per ricavare dello spazio in più creando dei veri e propri armadi a muro o librerie.
Con un po’ di pazienza e manualità è un lavoro che si può benissimo fare da soli, senza dover ricorrere all’aiuto di falegnami o mobilieri. Vediamo come fare!

Spesso si cade nell’errore di voler fissare le mensole e l’anta direttamente al muro ottenendo risultati assolutamente non soddisfacenti. Questo perchè il muro può non essere perfettamente a piombo e/o a squadra e anche perchè forare il muro non è così semplice come si può pensare. Fare tre fori ravvicinati, per fissare la cerniera, oltre ad essere impossibile, spesso sgretola il muro. Il risultato è che si ottengono fori storti o decentrati rispetto a dove dovevano essere fatti.

Per ovviare a questi problemi il nostro suggerimento è creare un vero e proprio “cassone” ad incasso da porre all’interno del vostro vano. In questo modo sarà anche più semplice da pulire e non ci saranno problemi se i muri non sono perfettamente dritti.

Il cassone sarà formato da cinque pannelli: i due fianchi, lo schienale il top e la base e avrà una dimensione massima inferiore di circa 1 cm per lato rispetto alla nicchia.
Non vi preoccupate per la fessura che si viene a creare tra muro e mobile, perchè  verrà coperta e a lavoro ultimato non si vedrà.

LA STRUTTURA PORTANTE
I fianchi, la base e il top possono essere realizzati in truciolare nobilitato (molto facile da pulire ed economico), in abete lamellare o in multistrato. Lo spessore dovrà essere di circa 18 mm.
Per lo schienale, invece, può bastare un pannello di faesite da 3 o 4 mm. Lo schienale, in questo caso, serve unicamente a irrigidire la struttura ed evitare di lasciare il muro retrostante a vista.

LE MENSOLE
I vari ripiani, per i quali si utilizzerà lo stesso materiale della struttura portante, avranno uno spessore che varia dai 10 ai 18 mm in base al peso che dovranno sostenere.
Il fissaggio al fianco potrà essere realizzato o tramite dei reggipiani (a chiodo o a vite) o tramite delle piccole squadrette.

Ovviamente stiamo parlando di una nicchia nel muro che solitamente non è più larga di un metro e che verrà utilizzata per conservare prodotti non eccessivamente pesanti. Per mensole più lunghe di un metro o che devono supportare pesi notevoli, allora è il caso di irrobustire la struttura e utilizzare dei reggimensole di dimensioni maggiori.

LE CORNICI
Una volta realizzato il cassone ed aver inserito le mensole, si può procedere con la chiusura delle fessure laterali e per farlo si ricorre a una semplice cornicetta o un listello (basta uno spessore anche di 5 mm) che verrà fissato al “cassone” e che sormonterà il muro di circa 1cm.

LA PORTA
Volendo ora potrete chiudere la vostra struttura con una o più antine, a seconda delle esigenze.
Le cerniere andranno fissate al fianco della struttura e l’anta deve avere una dimensione tale da coprire interamente la struttura del “cassone”.
Nel caso in cui decideste di utilizzare più di un’anta, ricordatevi di lasciare una distanza di circa 3 mm tra un’antina e l’altra in modo da permettere la corretta apertura e chiusura. Per nascondere la fessura potrete poi ricorrere anche in questo caso ad un listellino.

I MATERIALI
Prima abbiamo detto che la struttura può essere realizzata in truciolare nobilitato, in multistrato o in abete lamellare.
In questo caso la scelta è puramente estetica e pratica, si cercherà di scegliere il materiale che si accompagna meglio al resto dell’arredamento.
Ricordate, però, che se scegliete il multistrato o l’abete lamellare prima di costruire la vostra struttura dovrete levigare e verniciare i singoli pezzi.
Per il lato esterno del fianco sarà sufficiente una sola mano di vernice, ma per gli interni (mensole comprese) saranno necessarie due mani.
La vernice serve a mantenere pulita o comunque facilmente lavabile la struttura, proteggendo il legno da polvere e sporco.

Se volete avere maggiori informazioni o un preventivo personalizzato, non esitate a contattarci o visitate il nostro shop!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.